you are here:

20 -July -2018 - 16:43
Uno sguardo sul nostro tempo!
Il lavoro non basta di Chiara Saraceno

Breve recensione:La povertà è tornata a essere visibile in Europa, coinvolgendo un numero sempre maggiore di persone. Con la crisi e la conseguente crescita della disoccupazione, aumentano sia gli individui (e le famiglie) poveri di lavoro sia i lavoratori (e le famiglie) poveri.
Già prima della crisi avere un’occupazione non aveva sempre garantito dalla povertà, soprattutto a livello familiare, sia perché sono aumentati i cosiddetti “cattivi lavori”, sia perché non sempre un reddito da lavoro in sé adeguato, ma modesto, è sufficiente a mantenere una famiglia. Accanto al reddito da lavoro individuale, fanno la differenza il numero dei percettori di reddito in una famiglia, la sua ampiezza, l’esistenza e la generosità dei trasferimenti sociali.
Mentre l’aumento dell’occupazione continua a essere proposto come l’unica via d’uscita dalla povertà, le politiche dell’austerity hanno causato una riduzione dei trasferimenti, in particolare nei confronti della popolazione in età da lavoro. Se questo succede anche in altri paesi europei, in Italia presenta caratteristiche particolarmente gravi, non solo per i livelli di disoccupazione, ma anche per l’ancora troppo basso tasso di occupazione femminile (che determina l’elevata incidenza di famiglie monoreddito) e la debolezza storica del welfare, che si è ulteriormente indebolito e frammentato a seguito della crisi.
Sono questi i temi affrontati nel volume, rispetto all’Ue e rispetto alla specifica situazione italiana, sulla scorta dei dati empirici più recenti. Un approfondimento particolare è dedicato a due temi spesso marginali nel dibattito italiano e tuttavia molto importanti per la tenuta di una società e tra loro collegati: la povertà dei minori e la povertà delle famiglie di lavoratori.

 
Da Rassegna.Spesa alimentare, le nuove strategie delle famiglie italiane

Segnalo questo articolo:"La ricerca Flai Cgil, Tecnè e Associazione Trentin. Il 73% delle famiglie ha cambiato modi di fare la spesa. La vocazione ad acquisti responsabili e etici si scontra con necessità di risparmio e rinuncia a prodotti di qualità". LEGGI ARTICOLO.

 
Sorpresa, ai ballottaggi tutti cercano un accordo con i grillini

Da Linkiesta:"Il Pd Casson chiede sostegno a Venezia, il Nuovo Centrodestra si offre in Sicilia. Ma il Movimento corre da solo in cinque città". LEGGI ARTICOLO.

 
Pd romano fra Mafia Capitale, voti comprati e liti interne

Dal Corriere.it: Dalle relazioni pericolose con Buzzi e Carminati al tesseramento gonfiato, dalle primarie nel caos alle continue risse interne:la crisi profonda del partito commissariato da Matteo Orfini". LEGGI ARTICOLO.

 
Jobs Act, Susanna Camusso: "Passi avanti su conciliazioni, segnali positivi da Cig". Giudizio positivo anche da Squinzi

Dall'Huffingtonpost:"Con i decreti attuativi del Jobs Act "qualche serio passo avanti si è fatto sul tema della conciliazione", mentre elementi "in parte positivi sono i temi della cassa integrazione e degli ammortizzatori". Lo ha detto all'Ansa il segretario generale della Cgil, Susanna Camusso". LEGGI ARTICOLO

 
Se il voto è desiderio di buona politica (e non di vittoria), il non-voto somiglia a un partito

Dall'Huffingtonpost segnalo questo articolo di Nadia Urbinati,Politologa e giornalista, Columbia University di New York:"Le recenti elezioni regionali hanno confermato che esiste nel Paese un non-voto non casuale e non occasionale. Il non-voto non è un partito, ma ci assomiglia molto".  LEGGI ARTICOLO.

 
Da Rassegna.Se questa è Europa

Segnalo questo articolo:"D. Barbi (Cgil): “L'Europa non si può piegare a proprio piacimento. La discussione sui migranti è sbagliata. Schengen non c'entra niente, sono perlopiù richiedenti asilo. Mentre sul piano greco, le polemiche non sono tecniche, sono politiche”. LEGGI ARTICOLO

 
L'immigrazione e la propaganda strumentale della Lega modello Salvini

Dall'Huffingtonpost:"Il modo più semplice per raccogliere quote di consenso fine a se stesso è cavalcare le paure e le preoccupazioni dei cittadini, proporre la soluzione apparentemente più facile, fregandosene del fatto che sia inattuabile o inaccettabile. In questa operazione mistificatoria si manipolano o censurano le informazioni". LEGGI ARTICOLO DI VALERIO CHITI SENATORE PD.

 
Lavoro, il Jobs Act non ha fatto nessun miracolo

Da Linkiesta:"A conti fatti, l’aumento dei contratti è in linea con la crescita (lenta) del Paese. L’intervento del governo ha certo aiutato, ma poco". LEGGI ARTICOLO.

 
<< Inizio < Prec. 801 802 803 804 805 806 807 808 809 810 Succ. > Fine >>

Pagina 803 di 842